I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per informazioni leggi la Cookie Policy
 > Pet-World > Buono a sapersi
Riparo per le tartarughe nei rifugi dei roditori
I recinti e i tunnel di questi piccoli animali sono adatti anche alle tartarughe.

Recinti e rifugi per le tartarughe

Per poter offrire loro un ambiente ideale, le tartarughe necessitano di un terrario ben attrezzato e di un grande recinto esterno per potersi muovere. Gli esperti raccomandano di tenerle il meno possibile in un ambiente chiuso e di assicurare loro sufficiente spazio in giardino.

Gli articoli per conigli e porcellini d’India sono particolarmente adatti a fornire un adeguato rifugio e il giusto riposo alle tartarughe sia all’interno che all’esterno. Le casette natura, per esempio, sono resistenti alle intemperie grazie al tetto rivestito in carta catramata e al pino verniciato, così come gli articoli Natural Living realizzati in legno non trattato.

In particolare, le casette natura per piccoli animali possono essere collegate a un recinto da esterno e offrono protezione contro l’umidità e il freddo del suolo grazie al ricircolo d’aria sottostante. Il tetto apribile e il fondo in plastica estraibile rendono le casette facili da pulire.

Il ponte o lo sgabello sono articoli indicati per fare movimento e offrire protezione per es. dal sole. Nel scegliere lo sgabello, bisogna assicurarsi che la tartaruga possa muoversi dentro e fuori senza problemi. L’ingresso dovrebbe essere quindi considerevolmente più grande del guscio della tartaruga.

Vari recinti da esterno sono idonei a fornire una zona sicura dove le tartarughe possono muoversi liberamente. Mentre si monta il recinto, bisogna prestare attenzione al fatto che le tartarughe sono delle “brave scalatrici”. Quindi, gli elementi laterali devono essere sufficientemente alti e tutti gli oggetti che potrebbero servire da scala devono essere posizionati fuori dal recinto.

Ogni recinto deve essere dotato di una ciotola d’acqua fresca ed è necessario non lasciare mai all’esterno l’animale da solo senza la supervisione del proprietario.